Il Congresso degli Stati Uniti sta attualmente valutando la proposta di legge HR 2267, una nuova e importante della legislazione poker che mira a stabilire supervisione pubblica e tutela dei consumatori per l’industria del gioco d’azzardo online.

Se approvata, HR 2267 richiederebbe siti di poker online, come PokerStars, da concedere una licenza per operare negli Stati Uniti.

Le leggi statunitensi anche tutelare i consumatori che utilizzano licenza siti di poker online.

Se la nuova normativa del poker è passato, che porterà in un considerevole numero di giocatori provenienti dagli Stati Uniti. Giocatori di poker online potranno inoltre godere di una maggiore protezione, in quanto il disegno di legge prevede espressamente le norme per contrastare le frodi, abusi e truffe nel settore. Questa forma di tutela dei consumatori probabilmente appello al aspiranti giocatori di poker online che attualmente rifuggire dalla tavoli virtuali. Il disegno di legge aiuterà anche a creare posti di lavoro negli Stati Uniti, e generare una quantità significativa di entrate fiscali.

Recentemente, gli individui che rappresentano società di gioco d’azzardo Commerce Casino, ha testimoniato davanti al House Financial Services Committee e ha parlato contro HR 2267. Un rappresentante Commerce Casino è stato Tom Malkasian, che si è identificato come “un proprietario, membro del consiglio e direttore della pianificazione strategica del Commerce Casino.” Egli ha dichiarato che la legge è stata “costruita su presupposti falsi e di rappresentanza in conflitto”. Malkasian testimoniato con “forte opposizione” che il comitato di votare contro il disegno di legge.

Molti nel mondo del poker sono rimasti scioccati nell’apprendere che un casinò sarebbe testimoniare contro di poker online, e un gran numero di clienti Commercio effettivamente apprendere le competenze che portano a un mattoni e malta casinò online. Legalizzare il poker online potrebbe quindi fornire giocatori più esperti per il funzionamento proprio casino Commercio.

E ‘stato osservato che, mentre Commerce Casino si oppone al HR 2267, è promuovere una legislazione in California, che consentirebbe di California-only rete di poker online. Con tutte le apparenze, sembra come se Commerce mira a creare un monopolio con questa rete separata.

Molti giocatori influenti, tra cui PokerStars Pro Daniel Negreanu Barry Greenstein, Chris Moneymaker, Greg Raymer, Vanessa Rousso e Joe Cada hanno firmato una lettera aperta al Commerce Casino, chiamando la ditta sulla loro ipocrisia in questa materia. La lettera prende atto del loro disappunto con la decisione del Commercio, e sollecita l’azienda a modificare la sua posizione sul HR 2267.